Resta in contatto

News

Portogallo, follia ultras: aggrediti i giocatori dello Sporting Lisbona

L’aggressione è stata causata dalla mancata qualificazione alla Champions da parte dei bianco-verdi

Attimi di paura ieri pomeriggio al centro sportivo dello Sporting Lisbona, quando una quarantina di persone incappucciate e armate di spranghe e cinture ha aggredito giocatori e staff tecnico. A pagare le conseguenze più gravi è stato l’attaccante Bad Dost, al quale è stato necessario applicare dei punti di sutura alla testa.

Dura la risposta del club, che su Facebook ha diramato una nota ufficiale, con la quale condanna il gesto e comunica di volere arrivare fino in fondo alla questione.

Questa la traduzione integrale del comunicato comparso nella serata di ieri sulla pagina della società portoghese:

Lo Sporting Clube de Portugal condanna con veemenza gli eventi registrati oggi presso l’Accademia Sportiva.
Non possiamo in alcun modo essere d’accordo con atti di vandalismo e aggressione verso atleti, allenatori e personale del calcio professionistico, né con atteggiamenti che configurano la pratica del crimine che in nessun modo onora e nobilita lo Sporting Clube de Portugal.

Lo Sporting non è questo, lo Sporting non può essere questo.
Faremo ogni sforzo per stabilire la piena responsabilità per quanto è successo e non mancheremo di esigere la punizione di coloro che hanno agito in questo modo assolutamente pietoso“.

Lascia un commento

Lascia una recensione

Commenta per primo!

Notificami
avatar
500
wpDiscuz
Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a VERONA su Sì!Happy
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News