Resta in contatto

Approfondimenti

Hellas, a Brescia serve una vittoria per i 3 punti… e la cabala!

Le ultime due vittorie in terra lombarda hanno portato bene al Verona, che in entrambi i casi ha centrato la promozione dopo aver espugnato il Rigamonti 

Brescia non è mai un campo facile per l’Hellas, che nei 33 precedenti è riuscito a portare a casa l’intera posta in palio solamente in 7 occasioni.

Le ultime due, però, potrebbero dare un po’ di carica in più agli uomini di Grosso: in entrambi i casi, infatti, il Verona dopo aver vinto a nella tana della Leonessa ha sempre centrato la promozione.

PRANDELLI, CUORE INGRATO. Il successo meno recente porta la firma di un bresciano DOC, ossia Cesare Prandelli. Il suo Verona, dopo aver espugnato per 0-2 il Rigamonti grazie alle reti di Cammarata e Guidoni, a fine stagione vinse il campionato e tornò in Serie A insieme a Torino, Lecce e Reggina.

L’ULTIMO PRECEDENTE È POSITIVO. L’ultima partita in casa del Brescia risale invece al campionato 2016/2017: a deciderla in favore dei gialloblù di Pecchia fu Mattia Zaccagni, che concluse nel migliore dei modi un confuso batti e ribatti nell’area lombarda. La partita si concluse sullo 0-1, e anche in quel caso il Verona a fine anno venne promosso, per quanto come secondo classificato (prima arrivò la SPAL).

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

Vedi tutte le offerte a VERONA su Sì!Happy
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti