Resta in contatto

News

Sacchetti: “Il Verona con l’Ascoli vincerà. Mi rivedo un po’ in Gustafson”

L’ex gialloblù ha ricordato la partita contro l’Ascoli del 1985, in sui segnò e si infortunò

L’ex Hellas Verona, Gigi Sacchetti ha ricordato a L’Arena, quell’episodio accaduto nella stagione 1984-1985, in cui fece gol ai bianconeri e poi si infortunò:

GIOIA E PAURA. “Gioia perché il secondo gol era tutto mio, visto che quello di prima me l’aveva scippato Nanu Galderisi e poi preoccupazione perché nell’esultare sotto la curva sono scivolato, sai con quello che avevo avuto. Però quella partita pose fine al mio calvario. Allenamento all’Antistadio. Salto insieme a Jordan, metto il piede sulle bucce di riso che d’inverno sistemavano sul terreno. Una tragedia. La diagnosi parla di crociato anteriore, collaterale esterno, menisco piccolo e grande popliteo. Tutto insieme. Mi ero fatto male a fine febbraio del 1984 e sono ritornato con la preparazione ad agosto”.

RIENTRO CON L’ASCOLI. “Si, anche se avevo fatto già un paio di presenze, una col Milan ricordo. La squadra andava alla grande visto che alla fine vincemmo lo scudetto. Diedi il mio contributo nel girone di ritorno”.

GOL. “Bello, fu il secondo. Sarebbe stato più spettacolare il primo. Il tiro si stampò sulla traversa e forse il pallone stava entrando ma arrivò Nanu come un furia di testa. Fece bene. Ho fatto una ventina di gol, quasi tutti uguali. In area di rigore non ci arrivavo mai e quindi ci provavo da fuori. Rubai palla a Dirceu, che era finito all’Ascoli, al limite della loro area. Ricordo poi sempre al Bentegodi un gol di testa al Torino. Si vinse uno a zero ed un altro, sempre di testa. lo feci quando indossavo la maglia della Fiorentina. Altrimenti sempre a segno con tiri da fuori.Alla faccia che una volta non si pressava alto…Accadeva spesso pure ai nostri tempi. Nel calcio non s’inventa nulla. Il giro palla ed i tagli li facevamo anche noi, solo che avevano nomi diversi. Lo chiamano in un altro modo ma il segreto è sempre quello: essere semplici e mettere la palla dentro porta avversaria”.

RICORDI VERONA-ASCOLI. “Innanzitutto le mie conclusioni. Quei tiri mi dissero che il ginocchio era guarito. Poi il freddo ma soprattutto il grande Dirceu. Lo rivedevo dopo un po’ di tempo. Quando era al Verona nei ritiri dividevamo la stessa camera. Penso spesso a quel ragazzo. Uno dei migliori giocatori al mondo, moderno e poi una persona allegra con tutti”.

ALLENATORE. “Mi sono divertito in serie C con Novara e Carpi, con i ragazzi del Verona e con i dilettanti. Ora però sono in pensione. Dò una mano agli ex gialloblù perché c’è un progetto in cui crediamo molto.Assicuratore, golfista e …Pescatore per diletto. Con il mio amico Paolo Cambiaso andiamo a rilassarci. Resto però un appassionato di golf e mi faccio tante belle camminate. Non posso più correre dietro a Pierino Fanna, lui è un mostro. È nato per correre”.

VERONA ATTUALE. “Qualcosa ma poco ha quel ragazzo svedese, Gustafson, anche se lui fa il regista. Diciamo che a me piace come fa girare la squadra e come interpreta il ruolo da centrocampista. Poi conosco Di Carmine e Pazzini, due che avrebbero giocato anche ai miei tempi.Non dirmi che…Ed invece te lo dico pure io. Loro sarebbero devastanti insieme. Un peccato che abbiano, credo di non sbagliarmi, giocato soltanto a Brescia. Poi in serie B fanno la differenza. Però sono felice che il Verona si sia ripreso e bene. Non importa chi gioca conta il bene della squadra”.

PROBLEMI. “Qualche contrattempo di troppo. Qualcuno che non aveva più lo sprint davanti e a questo proposito il club ha operato bene a gennaio prendendo Di Gaudio. Uno bravo nell’uno contro uno. L’allenatore forse, ci ha messo un po’ a capire certe cose. Nel calcio non bisogna mai mettere in discussione alcuni giocatori. Prendi il mister del Real. Ha messo in dubbio il valore di Bale e Marcelo. Hai visto come è finita”. 

SERIE A.Può farcela. Sabato intanto batterà l’Ascoli. Può inserirsi tra Palermo e Brescia. E nel caso ci sono pure i play off”.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

L'angolo del Sì!Happy

    Vedi tutte le offerte a VERONA su Sì!Happy
    Advertisement

    Altre notizie dalla città

    Powered by Good Morning News

    Altro da News