Resta in contatto

News

Aglietti a L’Arena: “Questo non è un addio, ma un arrivederci”

Il tecnico, dopo aver lasciato passare qualche settimana, è tornato a parlare con i giornalisti

C’è sicuramente voluto un po’ per smaltire la delusione: quando qualche giorno fa avevamo provato a raggiungere Alfredo Aglietti per ringraziarlo di quanto fatto, la sua voce ci era sembrata ancora emozionata, mentre lui sembrava sollevato dopo aver sentito che, capendo il momento, non avevamo alcuna intenzione di intervistarlo.

Oggi, però, l’eroe di questa promozione in Serie A è tornato a parlare, e l’ha fatto con i colleghi de L’Arena, che l’hanno contattato per farsi raccontare il “post-delusione”: di seguito, dunque, le principali dichiarazioni del mister.

NESSUN RANCORE. «Sono andato in vacanza una settimana per pensare e cercare di smaltire il dispiacere per la mancata riconferma. Non ho nessun rancore, ci mancherebbe, ho solo lasciato passare un po’ di tempo. Magari, se fossi arrivato un paio di mesi prima, ci sarebbe stata l’opportunità di conoscerci un po’ meglio, ma va bene così…».

RINGRAZIAMENTI. «Voglio ringraziare il presidente Setti e il direttore D’Amico per avermi dato l’opportunità di guidare il Verona, ma anche i giocatori, lo staff, i dirigenti e i fantastici tifosi gialloblù che ci hanno preso per mano conducendoci alla vittoria. Vorrei dire tante cose ma non è facile esternare i sentimenti e dire ciò che si prova. Foggia, Perugia, e poi Pescara e il ritorno col Cittadella, una sfida che mi rimarrà per sempre nel cuore: tutti insieme abbiamo fatto qualcosa di importante. Ogni giorno penserò alle cose belle che mi hanno dato queste sette partite… anche i K.O. col Cittadella, perché no?».

UN ARRIVEDERCI. «Per questo per il nuovo campionato di serie A auguro al Verona di poter difendere con i denti una categoria conquistata con il sacrificio di tutti, tifosi in testa. In bocca al lupo a società, squadra e staff tecnico. Lo dico con grande sincerità, perché l’Hellas merita di restare in serie A. E ci tengo a precisare che questo per me non sarà un addio ma un arrivederci… Il prossimo futuro? Qualche contatto c’è, ma al momento nulla di concreto».

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News